Fiat 500

FIAT 500 CABRIO RIVA 1.3 Mjt 95cv S&S E6 Lounge

Carrozzeria slanciata dalla cosiddetta ”linea di bellezza” tipica degli yacht, splendido colore ”blu sera” ripreso dagli attuali Aquariva Super, eredi dei mitici Aquarama, plancia in mogano con intarsi in acero, lo stemma dei motoscafi più affascinanti del mondo, entrare nell’abitacolo della 500 Riva è un po’ come mettere i piedi su una delle imbarcazioni realizzate dallo storico cantiere lombardo, ora di proprietà del gruppo Ferretti.

Disponibile sia con carrozzeria a tre porte sia cabriolet, il più piccolo yacht del mondo, su ruote s’intende, nasce dall’incontro tra due icone assolute, una dell’automobilismo e l’altra della nautica. Prima vettura a portare il celebre badge di Sarnico, la 500 Riva è una limited edition prevista per il momento solo per l’Europa: ne saranno prodotte 5.000, con un’offerta di 500 per Paese. Ordinabile in Italia da oggi, equipaggiabile con l’affidabile quattro cilindri 1.2 da 69 Cv o con il turbodiesel Multijet da 95 Cv, è proposta allo stesso prezzo nelle due varianti di carrozzeria: 17.900 euro a benzina e 20.400 euro a gasolio.

La Cabriolet prevede una capote in tessuto blu realizzata in esclusiva per questo modello, colore che è sostituito dal nero sulla versione con tetto in lamiera. Altri dettagli unici sono la targhetta interna numerata con possibilità di incidere il nome della propria barca, le calotte degli specchi cromate così come le maniglie e la modanatura sul cofano che sottolinea l’andamento avvolgente del cofano, in armonia con lo stile delle imbarcazioni Riva. C’è poi, appunto, la doppia striscia color acquamarina che ne evidenzia il profilo come fosse una linea di bellezza. La sua plancia in vero mogano, realizzata con legno di derivazione nautica e ”ingabbiata” in un guscio nascosto in fibra di carbonio, è intarsiata a mano da esperti ebanisti: una vera libidine per gli appassionati di nautica. Sono in mogano anche il battitacco e il pomello del cambio, lavorato dal pieno, e la striscia sul tappetino del bagagliaio che dona eleganza al vano: fosse stato interamente rivestito in legno sarebbe stato il non plus ultra dello chic ma il costo dell’auto sarebbe lievitato di parecchio. Varata sul lago d’Iseo, negli storici cantieri di Sarnico, alla presenza dei vertici FCA, del grande ingegnere Carlo Riva e di Piero Ferrari, azionista del gruppo Ferretti, questa serie speciale del Cinquino come un vero mini yacht è contraddistinta da un equipaggiamento di alto livello che ne giustifica il prezzo: dai sedili rivestiti in pelle avorio Poltrona Frau con canedini in blu sera, al sistema di infotainment Uconnect con schermo da 7” pollici, connessione a Internet e impianto audio della Beats da 440 Watt. Ci sono poi climatizzatore automatico, fari fendinebbia, sette airbag, luci diurne a led e schermo TFT personalizzato con sfondo acquamarina e logo Riva.

al MESE €360
IVA esclusa
Tipologia City car
Versione 1.3 95cv Multijet Riva
Durata 12 Mesi
Km inclusi 15.000
Anticipo € 0
Alimentazione Diesel
Cambio Manuale
FacebookTwitterGoogle+

Watch Dragon ball super